Recensione Kobo Forma Forma

Kobo Forma, ereader da 8"

E 'stato presentato Kobo Forma il nuovo ereader Kobo 8″ e abbiamo avuto il privilegio di testarlo per alcuni giorni. Ecco la nostra analisi, di un ereader che vuole dominare il segmento dei sempre più diffusi ereader a grande schermo.

Ho adorato l'anteprima... Ci sono due cose che risaltano quando diamo una prima occhiata al Kobo Forma: il suo imponente schermo da 8″ e il suo design asimmetrico con pulsantiera laterale. È un ereader di grandi dimensioni, per gli amanti di questo formato e abbiamo anche che costa 279,99 €. Non è economico, ma chi legge molto ne trarrà beneficio.

Vediamo le caratteristiche e poi passiamo a cose molto più interessanti 😉

Caratteristiche

SCREEN

  • 8″ E inchiostro Lettera HD.
  • Risoluzione: HD/300 dpi (1440 x 1920)
  • 160 x 177,7 x 7,5 mm nell'area dell'impugnatura e 4,2 mm sul lato più sottile
  • 197 g

MEMORIA

  • Memoria interna da 8 GB

CONNETTIVITA '

  • 802.11b, 802.11go 802.11n con sicurezza WEP, WPA e WPA2

BATERÍA

  • 1200 mAh
  • Autonomia: diverse settimane

ALTRI

  • Protezione IPX8, immersioni fino a 2 metri per 60 minuti in acqua
  • ComfortLight Pro (temperatura colore regolabile)
  • 14 formati di file supportati (EPUB, EPUB3, PDF, MOBI, JPEG, GIF, PNG, BMP, TIFF, TXT, HTML, RTF, CBZ, CBR)

Prezzo € 279,99

imballaggio

Confezione Rakuten kobo Forma

La confezione del Kobo Forma è molto simile a quella a cui siamo abituati nei dispositivi di fascia alta dell'azienda. Scatola rigida che puoi usare come custodia per riporla. Questa volta ha un'apertura frontale magnetica, come se fosse un libro fisico che si apre nel mezzo. E il magnete è responsabile di tenere chiusa la scatola quando la conserviamo. Molto veloce e utile, anche se se non viene afferrato correttamente, il dispositivo potrebbe aprirsi e cadere.

 

Impressioni e aspetto

Kobo forma asimmetrica, impressioni e utilizzo

Come abbiamo detto all'inizio, il Kobo Forma si distingue per le sue dimensioni e il design raffinato. Ed è che gli 8 "sono presi su un dispositivo 160 x 177 molto più quadrato degli ereader che siamo abituati a vedere e la verità è che è un formato bello e piacevole.

eReader Kindle
Articolo correlato:
Amazon Prime Reading, una nuova tariffa flat per gli ebook?

Evidenzia anche il suo design asimmetrico, con una pulsantiera laterale e con rotazione automatica, è ideale sia per utenti destrimani che mancini. È impossibile parlare del design asimmetrico senza menzionare il Kindle Oasis. Suppongo che il design dell'Oasis sia venuto in mente a tutti noi. Ma qui spezzo una lancia per Kobo. Se qualcosa è buono, deve essere incorporato, indipendentemente dal fatto che la concorrenza l'abbia già fatto. Come il Kindle, ora stanno aggiungendo protezione contro l'acqua. Ecco come progrediscono i dispositivi. In ogni caso, sebbene l'asimmetria ci ricordi l'Oasis, non si risolve nello stesso modo che vedremo nella morsa. Il Kobo utilizza una sorta di lunetta mentre l'Oasis lo rende grip dalla parte posteriore.

I punti negativi o deboli del Kobo Forma possono derivare dalla sua memoria interna. Solo 8Gb, che per gli ebook sono più che sufficienti ma in caso di inserimento di pdf o fumetti potrebbe essere insufficiente. La cosa ideale per un dispositivo di queste caratteristiche se non fosse inserita la microSD, sarebbe stata di circa 32Gb o addirittura 64.

Un altro punto dimenticato è il tema degli audiolibri che stanno diventando sempre più di moda. Gli audiolibri non possono essere riprodotti su Kobo.

Grip

profilo e grip, design del nuovo kobo

Quella piccola inclinazione è la chiave, è il tutto. Ti permette di portare il dispositivo con una sicurezza e una comodità che non possiamo trovare in nessun dispositivo flat. La differenza tra prendere un Kobo Aura One e un Kobo Forma è molto grande. Fermami

Se dovessi valutare i dispositivi che meglio si prendono tra tutti quelli che ho provato, direi che per la mia mano, per me il migliore sarebbe il vecchio Kindle Oasis che non si fa più, poi il Kobo Forma e poi il nuova oasi. E di quelli con uno schermo più grande di 6″ per me è il più comodo da tenere in mano.

Logo portatile Calibre
Articolo correlato:
Calibre Portable: cos'è, a cosa serve e come funziona

forma della lunetta kobo che permette una presa perfetta

Pulsanti di layout volta pagina e pulsante di accensione

Sia il pulsante di accensione che la spina di ricarica si trovano sul lato dell'impugnatura. A prima vista sembra che toccheremo il pulsante di accensione mentre leggiamo, ma dopo molti tentativi, anche cercando di attivarlo durante la lettura, è stato impossibile per me attivarlo senza provare. Devi premere il pulsante con forza.

I pulsanti per voltare pagina sono perfetti per voltare pagina, almeno nella mia mano.

layout del pulsante di accensione

Il posteriore è il già classico grip Kobo. Come sempre non scivola ed è molto piacevole al tatto. È ancora in plastica, non è stato utilizzato alluminio o altro materiale dorato.

parte posteriore della forma e dell'impugnatura del kobo

Illuminazione, menu e batteria

A livello di menu non ci sono molte novità. Siamo ancora in un ambiente Kobo. Tutto funziona allo stesso modo, con la sua integrazione con pocket, i suoi dizionari, ecc. Un sistema comodo che funziona molto bene. È veloce, anche se ci sono piccoli dettagli di configurazione che renderebbero la nostra vita più piacevole, come poter scegliere la sincronizzazione con tasca di una categoria invece dell'intero account o poter mostrare l'ora in alto mentre leggiamo.

A livello di illuminazione, in generale molto buono. L'intero schermo sembra uniforme tranne il lato in cui si trova la presa dove vedo una linea verticale con una tonalità diversa, come un avanzo. Non dà fastidio, e devi guardarlo, ma è così. Ho provato a fotografarlo ma non ci sono riuscito 🙁

Per quanto riguarda la durata della batteria al momento regge bene, voglio spremerla di più per vedere davvero quanto dura, ma dopo qualche giorno di test sembra tutto normale, con cui avremo un'autonomia di un paio di settimane di sicuro, ma ovviamente dovremo vedere l'uso che gli diamo e soprattutto la luce, le sincronizzazioni, ecc.

Per leggere i pdf ti permettono di cliccare due volte per ingrandire e con il dito scorri tra le sezioni della pagina per poi ridurre premendo due volte

Nei documenti .CBR e .CBZ puoi tenere premuto lo schermo per girare rapidamente le pagine

Kobo forma contro Kobo Aura One

kobo forma vs kobo aura uno

Ho colto l'occasione per fare una foto e confrontare anche il Likebook Mars. Avevo solo bisogno di mettere l'Oasi che non ho più 😉

Guarda le differenze di dimensioni perché gli ereader classici hanno più cornici e sono più rettangolari

Kobo forma vs kobo aura one vs likebook mars

Quando si tratta di prenderli, come abbiamo detto, è molto più comodo rispetto alle versioni classiche, soprattutto in queste taglie che risultano sempre più ingombranti da maneggiare.

Valutazione

Il Kobo Forma è un ottimo ereader, uno dei migliori sul mercato in questo momento. Funziona esattamente come quello a cui è abituato Kobo in tutti i suoi dispositivi, ma in un design molto più fruibile, molto comodo da leggere e con uno schermo molto grande.

Come abbiamo detto, non è economico, né è un comodo ereader se vuoi indossarlo tutto il giorno, ma se stai cercando uno schermo grande è un'ottima opzione che sicuramente non ti deluderà.

Miglior

Vantaggi

  • Schermo da 8 "
  • Design asimmetrico con bottoni fisici
  • Impugnatura molto comoda
  • Nessuna pubblicità

Lo peor

Svantaggi

  • Prezzo 279,99 €
  • Se vuoi portarlo sempre con te, è troppo grande
  • 8 GB di spazio di archiviazione senza scheda micro SD
  • Impossibile ascoltare gli audiolibri
Forma Kobo
  • Valutazione dell'editore
  • 5 stelle
  • 100%

  • Forma Kobo
  • Recensione di:
  • Postato su:
  • Ultima modifica:
  • Schermo
    Editore: 90%
  • Portabilità (dimensioni/peso)
    Editore: 60%
  • immagazzinamento
    Editore: 75%
  • Durata della batteria
    Editore: 70%
  • Illuminazione
    Editore: 80%
  • Formati supportati
    Editore: 90%
  • connettività
    Editore: 75%
  • Prezzo
    Editore: 65%
  • Usabilità
    Editore: 90%
  • ecosistema
    Editore: 90%

 

Galleria Fotografica

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

5 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Javi suddetto

    Nacho, innanzitutto grazie per la recensione. Ti dico solo, se mi permetti, che ho visto degli errori. ne metto un po':

    - "Evidenzia anche il suo design simmetrico" quando è asimmetrico.

    - «Come il Kindle ora sta aggiungendo il Comfortlight« ... Non so se nessun Kindle abbia incorporato questo sistema di illuminazione. Nemmeno l'ultimo Kindle Paperwhite, giusto?

    - «E di quelli con uno schermo sopra i 6″ per me è il più comodo da tenere in mano.» sarà 8″ giusto?

    - Qualche tipo di errore non molto importante: reproudcir, qeu, "alluminio o altro materiale oro non è stato utilizzato".

    Per quanto riguarda la recensione stessa, quello che hai commentato sul grip mi ha chiarito molto. È lì che avevo più dubbi. Mi ha fatto dubitare sia della posizione del pulsante di accensione che dell'inclinazione sulla cornice, quindi grazie mille. Si chiarisce che non c'è pericolo di premere accidentalmente il pulsante e che l'inclinazione è vantaggiosa nella presa. Avevo l'Oasis 2 e anche se mi sembrava meraviglioso, l'ho notato scivoloso quando l'ho preso. Penso che l'opzione scelta da Kobo sia più intelligente (ed economica) rispetto a Kindle.

    Sono sempre stato curioso dei Kobo, ma ovviamente sono così abituato all'ecosistema Amazon e alla sua impressionante libreria che è difficile cambiarlo.

  2.   Nacho Morato suddetto

    Ciao Javi, ho già corretto la simmetria, parlo di asimmetria in tutto il post ma mi è capitato una volta. Vengono corretti anche i "qeu".

    Riguardo alla frase

    "E di quelli con uno schermo più grande di 6″ per me è il più comodo da tenere in mano" intendevo dire che è il più comodo di quelli con più di 6, che è la misura standard, cioè è più comodo di un nuovo 7″ Oasis o altri grandi ereader.

    Ho rimosso la cosa Comfortlight e la sto esaminando. Mi sembra di aver sbandato, ma avrei messo la mano nel fuoco che gli ha portato il nuovo Paperwhite, con un altro nome perché questo è un marchio registrato... ma mi sembra che tu abbia ragione.

  3.   Javi suddetto

    Chiarito poi Nacho.
    Una cosa, ciò che ha il nuovo Kindle è che puoi mettere uno sfondo nero e una lettera bianca per vedere se ti sei confuso lì. A proposito... penso che Amazon stia impiegando del tempo per copiare Kobo. Penso che la cosa "Comforlight" sia una grande invenzione. In effetti alcuni laptop ce l'hanno (come il mio Surface) e posso attestare che è molto buono. Affaticare meno gli occhi.

    Saluti.

  4.   Seb suddetto

    Buon Nacho e grazie per la recensione. Sembra un ereader brutale...
    Non capisco molto bene perché il prezzo sia nei punti negativi. Se è il miglior eReader sul mercato, è quasi normale che sia il più costoso. Inoltre lo schermo è il più grande ed è questo che costa di più. È come dire che una 55 “Télé è più costosa di una 42”, o come dire che la Porsche Cayenne è più costosa di un'altra vettura.
    Da quello che vedo sono 30€ in più del Kindle Oasis, con uno schermo più grande e una batteria 5 volte migliore (250 mAh vs 1200mAh).

    Da quello che ho letto in un altro commento sulla libreria "fantastica", Kobo ha annunciato oltre 6 milioni di titoli. Non credo di aver visto un numero così alto su Amazon... In una semplice ricerca, non ho visto nessun titolo su Amazon che non fosse anche su Kobo (deve essere valido il contrario tb).

    Buone letture!

  5.   Fernando Amata suddetto

    Ho un KOBO FORMA e "quasi tutto" mi va bene tranne:

    Leggo in verticale con i pulsanti nella mano destra. Nessun problema.

    Con la mano sinistra tengo la Forma assicurandomi che il pollice di questa mano non calpesti lo schermo bianco, ma a volte non mi sintonizzo tanto se sto leggendo a letto o sdraiato su un divano. E cosa succede? Ebbene, ho accidentalmente attivato il "gira pagina" a volte passano anche più pagine. Quindi devo cercare quale pagina è stata la mia lettura.

    Un peccato ma facile da risolvere da Kobo nei suoi futuri aggiornamenti.

    Suggerisco che il programma Forma, poiché ha due grandi pulsanti, includa l'opzione per disattivare (o riattivare) il cambio di pagina alla pressione dello schermo.