Come rendere più veloce il browser web del nostro Kindle (e perché non farlo)

Immagine di un vecchio Kindle con il suo vecchio browser web

Recentemente è stato pubblicato su un sito molto importante nel mondo degli ereader un tutorial su javascript e i nostri ereader.

L'idea di questo tutorial è disabilitare javascript nell'ereader in modo che come funziona il browser web dell'ereader andare più veloce e più agevole. Ma non tutto è così bello o facile come sembra.

Disabilitando javascript nel nostro ereader, lo fai solo nel browser web e quindi, gli ebook continueranno ad avere e ad utilizzare questo linguaggio di programmazione. Quindi se a qualcuno è venuta l'idea di dargli un'occhiata per rendere più sicuri gli ebook scaricati illegalmente, devo dire di no, non si può.

Dobbiamo anche dire che per il momento, questo il tutorial funziona solo con ereader Kindle. E se funziona su più modelli, sarebbe con gli eReader, mai con i tablet. Se provi a farlo su un Fire o Kindle Fire, trattandosi di un modello più vecchio, il risultato potrebbe essere disastroso.

Perché parli di rimuovere javascript sul mio Kindle?

Il browser che ha il Kindle nasce da un progetto sperimentale che è stato realizzato nel 2009, più di 12 anni fa e da allora non è stato aggiornato né migliorato, quindi oltre ad essere uno strumento poco sicuro per determinate operazioni, non funziona bene con i siti web più moderni, che fanno molto affidamento su javascript.

Il javascript fa l'utente può interagire con il web in modo più semplice Ma a scapito delle prestazioni del dispositivo, molti dicono che è meglio disabilitare il javascript del browser wev di Kindle.

Pro e contro della rimozione di javascript nel browser web

Se abbiamo un sito web di notizie o informazioni, rimuovendo il javascript facciamo caricare solo le informazioni, quindi il caricamento è più veloce. Cosa c'è di più tutte le altre funzioni del dispositivo funzioneranno meglio poiché il processore ereader ha meno operazioni da calcolare. Nei tablet Kindle sarebbe utile anche questo trucco, andiamo su qualsiasi dispositivo con un browser web che lo consente, ma perderemmo anche funzionalità su questi dispositivi.

I punti negativi sulla disabilitazione di javascript nel nostro ereader sono nelle attuali tendenze di Internet. Io spiego. Se è vero che il 40% di tutte le pagine Web Internet sono realizzate con WordPress e la rimozione di Javascript non influirebbe sull'ottenimento di informazioni, il resto delle pagine Internet non lo utilizza e la tendenza all'interno pagine web informative è utilizzare siti statici che sono per lo più costruiti e usano javascript, quindi disabilitare l'interpretazione di questa lingua causerebbe il malfunzionamento di questi siti e l'impossibilità di ricevere queste informazioni.

Come far funzionare più velocemente il browser dell'ereader?

Come abbiamo detto in questo articolo, il trucco per che il browser web funziona più velocemente è disabilitando il javascript. Per fare ciò apriamo il browser web del nostro Kindle e andiamo all'icona delle impostazioni del browser web cui si accede tramite il pulsante con i tre puntini. Nella configurazione andiamo all'opzione "disabilita javascript" e lasciamolo selezionato. ora lui il browser web funzionerà più velocemente, come abbiamo accennato. Per riattivarlo dobbiamo ripetere i passaggi precedenti e contrassegnarlo come abilitato. Infine, per dire che questo non lo rende applicabile all'intero dispositivo e al javascript negli ebook e continueremo a farlo funzionare, con i suoi lati positivi e negativi.

3 alternative a questo trucco altrettanto buone

per fortuna ci sono più alternative a questo trucco che ci permetterà di leggere le nostre pagine web in modo più veloce, sicuro e senza perdere funzionalità.

La prima di queste alternative è usa un servizio di lettura dopo, forse è l'opzione migliore poiché oltre a migliorare la lettura sul nostro Kindle, possiamo applicarlo a qualsiasi altro ereader, modificare le letture tra dispositivi o recuperarle in qualsiasi momento come l'abbiamo letto all'inizio senza preoccuparci se sono stati rimossi o modificati.

Per gli utenti Kindle abbiamo la possibilità di Invia a Kindle e per gli utenti di altri dispositivi abbiamo la possibilità di Pocket. Entrambi sono molto bravi e non solo permetterci di leggere le pagine web nel nostro ereader come se fossero un ebook ma possiamo anche usare il dizionario, sottolineare o cambiare il colore.

La seconda alternativa alla disabilitazione di javascript è l'uso di AMP, una tecnologia di Google che hanno molte pagine web e che far avere agli utenti una versione del web minimale, veloce e funzionale. In molti casi questa versione si ottiene mettendo /AMP alla fine. Ad esempio, in Todo eReaders hai una versione visitando https://todoereaders.com/amp. non tutte le pagine web utilizzano questa tecnologia ma è molto interessante e una buona alternativa.

La terza alternativa è la più vecchia ma altrettanto funzionale. Sarebbe scaricare la notizia o il feed dal sito web tramite Calibre e invialo come ebook al nostro ereader. Questa funzione Calibro è molto vecchio ma funziona molto bene e l'unica differenza rispetto ai precedenti è che ci permette di avere un ottimo controllo delle letture, più che con i metodi precedenti.

Opinione personale

Per vari motivi personali, in passato, in un passato in cui inviavo pagine con Flash, mi sono imbattuto nell'utilizzo della disabilitazione di javascript. È vero che un browser come il Kindle o anche il browser web del Kobo o PocketBook sono browser di base e che disabilitando javascript guadagnano in risorse e meno codice che caricano, ma è anche vero che è presente in tutti le pagine web e che ogni sviluppatore lo usi come vuole, sia per nascondere cose, per mostrarne altri, per inviare dati, ecc... e che disabilitare javascript per leggere due pagine web può essere molto buono ma se ci dimentichiamo di abilitarlo , possiamo avere un problema serio durante la navigazione. Quindi personalmente Sono propenso a utilizzare alternative come Pocket, Sendtokindle o Calibre prima di disabilitare javascript cosa pensi? L'hai già provato? cosa pensi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.