Agli inglesi piace l'audiolibro ma non così tanto

Audiolibri

Il fenomeno di gli audiolibri stanno crescendo in tutte le parti del mondo poiché è sempre stato un'alternativa al libro tradizionale. Tuttavia, in alcuni paesi non viene venduto come dovrebbe.

È il caso del Regno Unito, Paese dove il mercato degli ebook è molto alto, il secondo Paese per consumo di ebook ma lo stesso non è il caso del mercato degli audiolibri dove è cresciuto ma non così tanto.

Diverse associazioni di editori e persino il responsabile di Audible nel Regno Unito hanno annunciato che faranno del loro meglio per far crescere ancora di più questo mercato tra gli inglesi, raggiungendo le quote che sta raggiungendo. negli Stati Uniti, dove nell'ultimo anno è cresciuto del 170%.

Nonostante il fatto che molti avvertano che le vendite e i consumi sono bassi, la verità è che Audible nel Regno Unito ha un catalogo di 250.000 titoli, un catalogo ampio ma non basta se lo confrontiamo con il catalogo di ebook che si consuma.

C'è più domanda dagli inglesi che offerta dagli editori che lavorano con l'audiolibro

Inoltre, la domanda è maggiore di questa offerta, in modo che gli utenti finiscano per essere fermati e costretti a prendere altri formati per godersi il titolo. Questo è qualcosa che dovrebbe essere corretto a breve termine, ma la crescita di questo mercato non è ancora assicurata. Il caso spagnolo è molto diverso dal mercato britannico degli audiolibri dove il risultato è lo stesso ma con cifre diverse.

Il problema è che molti considerano l'audiolibro come qualcosa al di sotto del libro o dell'ebook, un modo minore di leggere, qualcosa che non va e che all'epoca è successo ad alcune persone con l'ebook.

Molti sostengono che il 2016 sia l'anno dell'audiolibro, ma personalmente penso Sarà il prossimo 2017 quando sarà davvero l'anno dell'audiolibro dove gli eReader oltre a tablet e cellulari saranno in grado di riprodurre questo contenuto, ora bene Sarà ugualmente popolare tra gli spagnoli e gli inglesi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.